Come riconoscere un divano Chesterfield originale

Tino Mariani > Poltrone e divani > Come riconoscere un divano Chesterfield originale
Lavorazione Divano Due Posti Chester Tino Mariani

Come riconoscere un divano Chesterfield originale

| Poltrone e divani

Lavorazione Artigianale Per Divani E Poltrone Tinomariani

Riconoscere un divano Chesterfield originale è una discriminante fondamentale per evitare acquisti errati, e favorire invece prodotti di qualità che rispecchiano le caratteristiche specifiche di questo particolare modello di arredo.

Ricordiamo però prima di tutto cos’è, esattamente, un divano Chesterfield: si tratta del classico, ben noto modello di divano caratterizzato dalla presenza di bottoni e da una lavorazione capitonnè, vero e proprio capolavoro artigianale realizzabile esclusivamente da personale esperto. In particolare, il divano Chesterfield è lavorato in modo da formare le cosiddette “dame”, ossia cuscinetti disposti in un reticolo di quadrati o rombi, e i cui punti di intersezione sono ancorati alla struttura attraverso l’applicazione di appositi bottoni cuciti.

Il divano Chesterfield prende il suo nome dall’omonima città britannica e ha sempre mantenuto pressoché intatto il suo stile inimitabile, che sembra completamente impermeabile alle tendenze del momento. In definitiva, il Chesterfield è un divano che non passa mai di moda!

Qualche trucco per acquistare un vero divano Chesterfield

Proprio per questo è essenziale saperlo riconoscere con precisione e acquistare un Chesterfield originale, evitando invece imitazioni di qualità inferiore.

La prima discriminante da tenere in considerazione per valutare un divano Chesterfield prima del suo acquisto riguarda la qualità dei materiali utilizzati per realizzarlo. Le materie prime dovranno sempre essere di alto livello, le lavorazioni artigianali e molto accurate. Sebbene esteticamente i vari modelli Chesterfield possano presentare lievi modifiche, la qualità del manufatto deve essere sempre eccellente.

Un altro fattore imprescindibile per qualunque divano Chesterfield sono i chiodi che disegnano la curva del bracciolo.

Sono disponibili di norma in ottone e battuti a mano. Un riproduzione di questo divano di minore qualità potrebbe non presentare questo dettaglio, e al posto dei chiodi possono invece essere visibili delle semplici pieghe.

Un’altra garanzia di originalità per i divani Chesterfield risiede nelle informazioni presenti sulla sua etichetta.

L’etichetta infatti indica dove il divano è stato prodotto e con quali materiali è stato realizzato, dall’imbottitura al rivestimento.

Tino Mariani inoltre, produce e vende divani Chester Su Misura e personalizzati in pelle, velluto o microfibra.

Di solito, i divani Chesterfield presentano un rivestimento in pelle. Vanno osservati con molta attenzione i rombi presenti sullo schienale del divano, resi evidenti da specifiche pieghe diagonali. Queste dovranno essere più profonde rispetto al resto dell’imbottitura, come in qualunque lavorazione capitonnè artigianale realizzata regola d’arte.

Infine, i materiali sono l’ultimo fattore da considerare quando si acquista un divano Chesterfield originale. Tradizionalmente, questi elementi d’arredo vedono l’utilizzo di vera pelle, lana inglese o velluto.

Sebbene il tradizionale Chesterfield sia prodotto in pelle/cuoio, in molti casi sarà possibile scegliere tra diversi rivestimenti (e colori!), che dovranno essere sempre e comunque di eccellente fattura.