Divano con penisola: quando è la soluzione giusta

Tino Mariani > News > Divano con penisola: quando è la soluzione giusta

Divano con penisola: quando è la soluzione giusta

| News

Il divano con penisola è una soluzione particolarmente apprezzata per chi desidera che il fattore comodità sia abbinato a un alto livello di design.

Tuttavia, questo tipo di soluzione potrebbe non essere adeguata a tutti i progetti di interior design, e pertanto sarebbe sempre opportuno dedicarsi a specifiche valutazioni prima di procedere all’acquisto.

In linea generale, va sempre ricordato che il divano – qualunque sia il suo stile o modello – è il re della zona living e che la sua scelta dovrebbe essere sempre molto oculata. Valutare dunque con attenzione le possibilità di composizione migliorerà non soltanto l’estetica del soggiorno ma anche l’efficienza e il comfort del prodotto.

Divano con penisola: qualche informazione in più:

Andremo poi a considerare l’importante fattore dell’ingombro.

Tenendo presente che il divano con penisola è, di norma, mediamente più grande rispetto ad altre tipologie di divano.

Nei vostri criteri di valutazione, questo aspetto dovrebbe essere il primo da considerare così come l’eventualità di una doppia funzione nell’area terminale.

Esistono modelli di divano con penisola che permettono la rimozione del cuscino nell’area dell’isola, che può essere addirittura spostata per creare un piano di appoggio aggiuntivo: potrebbe servirvi? O si tratterebbe di un optional inutile dal momento che, per esempio, disponete già di tavolini da posizionare di fronte al divano?

Come vedete, le discriminanti da tenere in considerazione sono moltissime e non riguardano soltanto il colore o la scelta dei materiali!

In generale, il divano con penisola si rivela un elemento d’arredo ideale solamente in specifiche circostanze, che esploreremo in modo pratico in questo articolo.

Cominciamo!

  • Lo spazio a disposizione deve essere sufficiente: il divano con penisola non è adatto a zone living particolarmente contenute in termini di superficie, a meno che non sia prodotto su misura. Il suo ingombro è, infatti, generalmente superiore rispetto a quello di un divano standard ed è importante che nessun elemento d’arredo renda l’ambiente soffocante o difficoltoso in termini di movimento. Se la metratura non è dunque elevata, meglio favorire soluzioni più semplici e lineari.
  • Può sostituire il classico accostamento divano/poltrone: il divano con penisola è un’eccellente alternativa al più classico accostamento tra divano e poltrone, oppure a due divani separati. In questo caso, scegliendo il divano giusto, sarà infatti possibile avere a disposizione lo stesso numero di sedute occupando però uno spazio minore.
  • Può dividere un grande ambiente: il divano con penisola trova una collocazione perfetta in ambienti open space particolarmente ariosi. In contesti dove la divisione degli spazi è rappresentata dagli elementi d’arredo, questa tipologia di divano può fungere da perfetto divisorio per la zona living.
  • È perfetto davanti a un caminetto: il divano con penisola è particolarmente attraente quando posizionato di fronte a un camino o nelle sue immediate vicinanze. L’effetto scenico e geometrico di questi elementi d’arredo in sinergia è infatti molto affascinante, e il divano a penisola permette inoltre di disporre di diversi punti di vista grazie alla sua forma originale e inconsueta.
  • Dovrebbe essere appoggiato sempre contro la parete più lunga: nel caso in cui non possa essere posizionato al centro della stanza e fungere da divisorio tra diversi ambienti della zona living, il divano con penisola dovrebbe essere sempre accostato alla parete più lunga del locale, in modo da ingombrare in modo “intelligente” senza inficiare, con la penisola, spazi di camminamento.

Scopri la collezione di divani componibili e angolari, divani con penisola in vendita da Tino Mariani.